Lucida e fai splendere le superfici; scopri come!

Per far risplendere le superfici basta passare un panno di lana, oppure un vecchio maglione che ormai non si usa più. Tale tessuto contribuirà a ravvivare il pavimento, inoltre sarà molto utile per rimuovere eventuali residui di sporco che persistano dopo il lavaggio iniziale.

Con queste 3 semplici mosse i pavimenti torneranno a risplendere in pochissimo tempo e senza un dispendio eccessivo di energia. In alternativa per i pavimenti più opachi si può utilizzare della polvere di pomice oppure, qualora fossero presenti macchie persistenti o aloni, basterà stendere la polvere direttamente sulla zona interessata e sfregare delicatamente eseguendo dei movimenti circolari, aiutandosi sempre con un panno umido e non abrasivo.

Naturalmente la costanza di tali trattamenti influisce direttamente sulla qualità dei risultati, perciò per ottenere una perfetta lucidatura dei pavimenti è necessario mantenere le superfici sempre pulite ed evitare che le macchie e lo sporco si accumulino nel tempo.

Pensi che il fai da te non basti per il tuo pavimento ma c’è bisogno dell’intervento di un professionista? Richiedi un preventivo per la pulizia profonda e la lucidatura impeccabile del tuo pavimento, qualsiasi sia il materiale di cui è fatto.

Le graniglie di marmo sono un agglomerato di marmo e cemento.

Bisogna quindi stare attenti alla composizione chimica dei detergenti che andiamo ad utilizzare prima di lucidare il pavimento. Attenzione a non usare detergenti a ph acido, in quanto potrebbero danneggiare le nostre piastrelle in modo permanente. Scegliamo sempre un prodotto con ph 7 o di poco superiore. In caso di dubbio, il rivenditore saprà indicarci il prodotto più adatto alle nostre esigenze.

Prima della lucidatura, sarà necessario pulire il pavimento. Le indicazioni per la pulizia cambiano molto anche in base al tipo di sporco che dovremo affrontare.

Per piastrelle in graniglia trascurate, che presentano macchie o sporcizia accumulate, sarà necessario utilizzare una parte di prodotto in 3 o 5 parti d’acqua. Strofiniamo le piastrelle con uno straccio non troppo ruvido e risciacquiamo con semplice acqua. Per la pulizia giornaliera, va bene una parte di prodotto su 30 parti di acqua.

Attenzione a superfici in graniglia trattata, perché il detergente dovrà essere ancora più diluito: mezzo bicchiere in 10 litri d’acqua.