Lavorare in un ambiente di lavoro sano e pulito aumenta la produttività

Spesso si sottovaluta quanto sia importante per il benessere dei lavoratori, trascorrere la giornata all’interno di un ambiente di lavoro sano e pulito.

Avere un luogo di lavoro pulito significa avere a che fare con un luogo stimolante, in questo modo si aumenta la soddisfazione, il rendimento e il livello di produttività di tutti coloro che vi operano tutti i giorni.

Chi ha la fortuna di avere un impiego, infatti, trascorre una buona parte della sua giornata nel luogo di lavoro, molto spesso davanti ad un computer e circondato da numerosi fogli di carta. La maggior parte degli uffici hanno ben poco di “green”, e osservando con attenzione talvolta possono risultare anche ambienti poco sani e puliti, perciò alla lunga dannosi per l’organismo di coloro che vi lavorano.

Eppure rendere un posto di lavoro più ecologico, pulito e sano non è difficile: sono sufficienti gli accorgimenti giusti per migliorare in maniera sensibile la qualità dell’ambiente in cui si lavora e, di conseguenza, aumentare il benessere dei lavoratori. Un ufficio pulito è innanzitutto un ufficio ordinato: dunque niente fogli e carte sparsi sulla scrivania o, peggio ancora, sul pavimento. La soluzione però non è buttar via, bensì riciclare: bisogna controllare bene i fogli prima di cestinarli perché potrebbero tornare ancora utili per segnare gli appunti.

Importante come il riciclo è la raccolta differenziata: a tal scopo è bene collocare in ufficio vari raccoglitori, ognuno destinato ad una precisa tipologia di rifiuti. In commercio esistono comodi ed economici mini-set da acquistare, con cestini per la carta, il vetro, l’umido e l’indifferenziato. Strumenti molto utili per mantenere sempre ordinato e pulito il posto di lavoro, che in questo modo risulterà anche maggiormente green.

Ridurre lo spreco di carta è fra l’altro un bel favore che si fa all’ambiente, e questo non bisogna mai dimenticarlo. Anche per tale ragione quando si effettuano stampe, è buona abitudine farle fronte-retro, in modo da ottimizzare la carta di cui si dispone (riducendo pure i costi dell’azienda per l’acquisto di carta) ed evitare di sprecarla. Nel caso in cui ci sia del materiale da condividere con i colleghi, sarebbe meglio rinunciare alla carta e affidarsi alla moderna tecnologia: i server come drive o dropbox consentono la condivisione di qualunque tipo di file, il tutto a livello virtuale.

Ciò che in quest’ultimo periodo storico è diventato poi fondamentale è la qualità dell’aria che si respira; è importante arieggiare costantemente gli ambienti specialmente se in una stanza sono presenti più persone.

Una soluzione per rendere più salubre l’aria sarebbe quella di inserire delle piante , da un lato si premierà l’estetica e dell’altro sarà possibile migliorare  la qualità dell’aria ; l’utilità delle piante viene spesso trascurata, forse perché non si conoscono i dati che riguardano il clima interno negli uffici europei, che provoca assenze per malattia più di quanto accade altrove.

Non bisogna infine sottovalutare un intervento quotidiano e sistematico di pulizia e sanificazione non solo degli ambienti ma di tutti gli strumenti con cui entra in contatto il personale; si pensi ad uffici dove sono presenti computer,mouse,telefoni che vengono continuamente toccati da una moltitudine di persone diverse.

Affidarsi ad un impresa di pulizia specializzata  come Ventura è la soluzione per un ambiente di lavoro sano e pulito tutti i giorni!